Uploaded by Georgiana Alexandra Viloaica

ITALIANA ANGELO

advertisement
Angelo Poliziano
Literatura Italiana – Nicoleta C─âlina
Anno 1
Georgiana-Alexandra Viloaica
Chi era lui?
Agnolo (Angelo) Ambrogini, detto Poliziano, è stato un poeto, umanisto
e filologo italiano.
Angelo Ambrogini nacque nel 1454 a Montepulciano, oggi situato in
provincia di Siena, è avrebbe ricevuto l'appellativo umanistico di
Poliziano, con il quale è conosciuto, e muore in Firenze, 29 settembre
1494.
Suo padre, Benedetto, giurista legato all'importante famiglia fiorentina
dei Medici, morì, quando Poliziano aveva solo dieci anni, assassinato dai
parenti di un uomo che era stato condannato a causa della sua azione.
Dopo la morte del padre, la madre incontrò serie difficoltà nel garantire
la sopravvivenza alla famiglia, Poliziano fu costretto a trasferirsi a
Firenze, dove giunse entro il 1469,presso la casa di alcuni parenti di
estrazione sociale molto modesta.
“Usa, madonna, tua bella età verde:
chi ha tempo e tempo aspetta, tempo
perde.”
—Angelo Poliziano
Perche si chiama cosi?
Il nome Poliziano con cui sceglie di farsi
chiamare deriva dal nome latinizzato
del suo paese di nascita: Mons
Politianus. Gli incarichi di alto prestigioIl
Magnifico gli affida l'incarico di
segretario privato e quello di
precettore del figlio Piero.
Qual è l'importanza di Angelo
Poliziano?
Poliziano è stato forse il primo umanista
"completo" della nostra letteratura, in
quanto univa alla perfetta conoscenza del
latino anche quella del greco, elaborando
inoltre una concezione della produzione
poetica e dell'imitazione classica
estremamente rigorosa
.
.
.
.
Cosa ha scritto Poliziano?
Le Stanze de messer Angelo
Poliziano cominciate per la
giostra del magnifico Giuliano
di Pietro de Medici, meglio
note come Stanze per la
giostra, sono un'opera
incompiuta in lingua volgare
del poeta italiano Angelo
Poliziano
(1454-1494).
Stanze Fabula Di Orfeo
Viene narrato il mito di Orfeo, che si
reca nell'Ade perché è disperato a
causa della morte di sua moglie,
Euridice.
Egli infatti rivuole indietro sua moglie.
Il suo canto riesce ad intenerire
Plutone e Proserpina, che gli
concedono di riavere indietro la
moglie.
è un'opera teatrale scritta tra il
1479 e il 1480.
Download