Uploaded by Ludovica Redento

Lezione 23 -1 (per 9 CFU)

advertisement
Blanchard,
Macroeconomia
Una prospettiva europea,
Il Mulino di
2011
Prof.ssa
Maria Laura
Parisi, PhD; –[email protected];
DEM Università
Brescia
Capitolo I. Un Viaggio intorno al mondo
Corso di
Economia Politica
a.a. 2012/2013
LEZIONE 23
Laurea Magistrale in Giurisprudenza, UNIBS
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
Capitolo XXI.
Elevato debito pubblico I
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1. Il vincolo di bilancio del governo
Il disavanzo di bilancio nell’anno t è:
disavanzo = rBt −1 + Gt − Tt
Bt-1= debito pubblico alla fine dell’anno t-1
r = tasso di interesse reale (costante)
r Bt-1= tassi di interesse reali corrisposti sui titoli pubblici in
circolazione
Gt = spesa pubblica in beni e servizi nell’anno t
Tt = imposte al netto di trasferimenti
3
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1. Il vincolo di bilancio del governo
Due caratteristiche:
1.la spesa per interessi è misurata in termini reali (la misura
corretta del disavanzo è talvolta chiamata “disavanzo corretto
per l’inflazione”);
2.la spesa pubblica, G, non include i trasferimenti.
I trasferimenti vengono sottratti dalle imposte T.
4
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
Fig. 21.1 Disavanzo di bilancio del Regno Unito, 1949-2006
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1. Il vincolo di bilancio del governo
Nell’ipotesi che il finanziamento monetario sia inesistente, il vincolo
di bilancio del governo afferma che la variazione del debito pubblico
nel corso dell’anno t deve essere uguale al disavanzo nell’anno t.
Bt − Bt −1 = rB t −1 + G t − Tt
Nel termine di destra troviamo:
- interessi sul debito;
- disavanzo primario (o avanzo primario).
6
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1. Il vincolo di bilancio del governo
Riordinando i termini otteniamo:
Bt = (1 + r ) Bt −1 + G t − Tt
Il debito alla fine dell’anno t è uguale a (1+r) per il debito alla
fine dell’anno t-1, più il disavanzo primario, che è uguale a G-T.
7
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1.1. Imposte presenti e future
Rimborso nell’anno 1
Supponiamo che:
-il bilancio sia in pareggio al tempo 0
G0 = T0
-
G0 − T0 = 0
-il debito sia nullo al tempo 0
Qual è l’effetto sull’evoluzione del debito e delle imposte future di una
riduzione delle imposte nell’anno 0?
8
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
T1 − T0 = −1
Emette titoli di debito pari
a 1 (B0=1).
A seguito della riduzione
delle imposte, il debito alla
fine dell’anno 0 è:
B1 = (1 + r ) B0 + (G1 − T1 )
Se il debito è rimborsato
per intero alla fine
dell’anno 1, allora deve
risultare B1=0.
G1 − T1 ≠ 0
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1.1. Imposte presenti e future
0 = (1 + r ) B0 + (G1 − T1 )
T1 − G1 = 1 + r
Per rimborsare il debito nell’anno 1, il governo deve produrre,
nell’anno 1, un avanzo primario pari a (1+r).
Questo può avvenire tramite un aumento delle imposte o
tramite una riduzione della spesa.
10
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1.1. Imposte presenti e future
Rimborso dopo t anni
Supponiamo che il governo decida di aspettare t anni prima di
aumentare le imposte per ripagare il debito.
Dall’anno 1 all’anno t, il disavanzo primario è pari a 0.
Nell’anno 1, il disavanzo primario è nullo.
Il debito alla fine dell’anno 1 è:
B1 = (1 + r ) B0 + 0
Nell’anno 2, il debito diventa:
B2 = (1 + r ) B1 + 0 = (1 + r )(1 + r )
11
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1.1. Imposte presenti e future
Il debito cresce a un tasso pari al tasso di interesse. Il debito alla
fine dell’anno t-1 è:
Bt −1 = (1 + r )
t −1
Nell’anno in cui il governo decide di rimborsare il debito, il vincolo
di bilancio è dato da:
Bt = (1 + r ) Bt −1 + (G1 − T1 )
Sostituendo Bt con zero e Bt-1 con la sua precedente espressione, si
ottiene:
Tt − Gt = (1 + r )
12
t
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1.1. Imposte presenti e future
Se la spesa pubblica resta invariata, una riduzione delle imposte
oggi deve essere compensata da un aumento delle imposte future.
Quanto più tempo il governo aspetta ad aumentare le imposte o
quanto maggiore è il tasso di interesse reale, tanto maggiore sarà
l’aumento delle imposte future (= tanto maggiore deve essere
l’avanzo primario)
13
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
1.2. Debiti e avanzi primari
Supponiamo che il governo decida di stabilizzare il debito
dall’anno 1 in poi a un livello pari a 1.
Il vincolo di bilancio del governo diventa:
1 = (1 + r ) + (G1 − T1 )
L’eredità dei disavanzi del passato consiste in un maggior debito
corrente.
Per stabilizzare il debito, il governo deve registrare un avanzo
primario uguale agli interessi sul debito esistente.
T1 − G1 = r
15
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
2.1. Il vincolo di bilancio del governo in termini del Pil
Il vincolo di bilancio del governo in termini del Pil può essere
scritto come:
Bt
Bt −1 Gt − Tt
= (1 + r )
+
Yt
Yt
Yt
Bt
Yt −1 Bt −1 Gt − Tt
= (1 + r )
+
Yt
Yt Yt −1
Yt
17
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
Yt − Yt −1
=g
Yt −1
Yt
−1 = g
Yt −1
Yt
= g +1
Yt −1
−1
 Yt 
−1

 = ( g + 1)
 Yt −1 
Yt −1
1
=
Yt 1 + g
Bt Bt −1  1 + r  Bt −1 Gt − Tt

−
= 
+
Yt Yt −1  1 + g  Yt −1
Yt
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
2.1. Il vincolo di bilancio del governo in termini del Pil
 1+ r 

 ≈ 1 + r − g
1+ g 
Bt Bt −1
Bt −1 Gt − Tt
−
= (r − g )
+
Yt Yt −1
Yt −1
Yt
La crescita del rapporto debito/Pil è uguale alla somma di due
termini:
- spesa per interessi, in termini reali, corretta per la crescita
della produzione;
- rapporto tra il disavanzo primario
e il Pil.
19
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
2.2. Il rapporto debito/Pil nel lungo periodo
Caso Standard
Assumiamo che:
- il disavanzo primario sia positivo;
- il tasso di crescita del Pil sia minore del tasso di interesse reale.
r>g
La retta che rappresenta il rapporto debito/Pil ha inclinazione
maggiore di 1 (1+r-g) e intercetta positiva (G-T)/Y.
Bt
Bt −1 Gt − Tt
= (1 + r − g )
+
1
4
2
4
3
Yt coefficiente angolare Yt −1
Yt
123
int ercetta
20
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
2.2. Il rapporto debito/Pil nel lungo periodo
Che cosa succede al rapporto debito/Pil nel lungo periodo?
- Il rapporto debito/Pil non converge nel tempo allo stato
stazionario (valore del debito “stabile” che non cambia);
- in equilibrio il governo è creditore.
In presenza di un debito positivo ereditato dal passato e di
disavanzi primari, il rapporto debito/Pil cresce allontanandosi
gradualmente dal valore di equilibrio.
21
Blanchard Amighini Giavazzi, Macroeconomia – Una prospettiva europea, Il Mulino 2011
Capitolo XXI. Elevato debito pubblico
2.2. Il rapporto debito/Pil nel lungo periodo
Fig. 21.5. L’andamento del rapporto
debito/Pil nel lungo periodo:
un’analisi grafica.
Se g<r in presenza di un debito (positivo)
ereditato dal passo di disavanzi primari, il
rapporto debito/Pil cresce allontanandosi
gradualmente dall’equilibrio.
Bassa crescita economica
Disavanzi primari
Governo creditore in
equilibrio
22
Download