Ponti e Viadotti

advertisement
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
Prot. n.
117/18
Bari
06/12/2018
Spett.le “Albanian Highway Concession” sh.p.k
Rr. Vore-Marikaj, Km 1 Vore
Tirane, Shqiperi
C.a.
Dott. Ing. Nicola Spadavecchia
e-mail
[email protected]
Oggetto
Lavorazioni sui ponti
*************************
A seguito dei sopralluoghi svolti sul tratto autostradale A1, indichiamo nella presente alcune lavorazioni
da svolgere per il mantenimento nelle migliori condizioni del tratto autostradale.
1. GIUNTI DI DILATAZIONE
Per quanto riguarda le opere d’arte presenti dal km 26+000 al km 100+000, le stesse si presentano in
ottime condizioni, unico problema rappresentano i giunti di dilatazione in corrispondenza degli appoggi
mobili, che risultano urgenti da sostituire.
Il perpetuare dello stato di fatto, provocherebbe nel tempo l’ammaloramento delle strutture sottostanti,
con un aggravio di spesa futuro per il risanamento delle opere d’arte stradali.
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
Si consiglia di sostituire gli attuali giunti in barre di acciaio esistenti, con giunti in gomma armata dello
scorrimento totale fino a 200 mm.
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
Per avere continuità nello smaltimento delle acque di sottopavimentazione è bene sostituire l’intera linea
del giunto per tutta la carreggiata.
Di seguito riportiamo l’importo al metro lineare necessario per la fornitura e posa in opera, oltre agli altri
prezzi delle lavorazioni correlate alla sostituzione dei giunti di dilatazione.
I prezzi indicati pervengono da un’analisi che contempla i costi della manodopera in Italia, in un
approfondimento successivo si potrà suddividere i prezzi in:
­
“Fornitura del giunto e materiali correlati”
­
“Costo della manodopera”
­
“Assistenza tecnica alla posa”
­
“Nolo di macchine speciali per l’esecuzione della lavorazione”
in modo da costruire il prezzo finale da usare in territorio Albanese.
DEMOLIZIONE GIUNTI DI DILATAZIONE
Mediante l’asportazione, con mezzi demolitori adeguati ad aria compressa, del manufatto esistente, l’accurata
pulizia dello spazio fra le due solette contigue, il ripristino dei bordi con malta reoplastica. Compreso e compensato
nel prezzo: - il taglio della pavimentazione per l'intero suo spessore lungo le linee delimitanti la fascia da asportare; ogni altra prestazione, fornitura ed onere, solo escluso l'asportazione di angolari di ferro eventualmente esistenti sui
bordi delle solette. Misurazione lungo il giunto da risanare.
€/ml 77,00
ASPORTAZIONE PAVIMENTAZIONI IN CORRISPONDENZA DI GIUNTI
demolizione e/o asportazione di pavimentazione bituminosa a cavallo dell’apparecchio di giunto di dilatazione su
impalcati di opere d'arte, di qualsiasi tipo e dimensione, fino a raggiungere l'estradosso della soletta. Compreso
l'allontanamento a discarica dei materiali di risulta ed ogni altra prestazione od onere, essendo solo esclusa
l'asportazione del giunto esistente e degli eventuali angolari di ferro eventualmente esistenti sui bordi delle solette.
€/ml 45,00
ASPORTAZIONE COMPLETA DI ANGOLARI METALLICI
mediante l'asportazione, con mezzi demolitori adeguati ad aria compressa, di angolari metallici, l'accurata pulizia
dello spazio tra le due solette contigue, e quanto altro occorra per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte
€/ml 19,00
GIUNTO IN ELASTOMERO ARMATO
per impalcati di ponti e viadotti realizzato con elementi in gomma avente le caratteristiche specifiche nel capitolato
speciale d'appalto, rinforzato con inserti metallici vulcanizzati.
Gli inserti metallici devono essere interamente conglobati nella gomma per evitare corrosioni; essi devono essere
inoltre disposti in modo tale che in qualsiasi sezione verticale del giunto sia presente un inserto metallico.
Le armature metalliche in corrispondenza della fenditura della struttura devono essere dimensionate per sopportare
i carichi stradali previsti.
In nessun punto lo spessore del giunto deve essere inferiore a 10 mm.
Compresi e compensati nel prezzo:
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
­ la preparazione dell'estradosso delle solette interessate al giunto, mediante bocciardatura, lavaggio delle
superfici, soffiatura con aria compressa, la fornitura e posa di un tubo di drenaggio per la raccolta delle acque
provenienti dall'interno delle pavimentazioni, da porre in opera a monte o a valle del giunto;
­ il getto di malta di resina epossidica, avente opportuna granulometria, con funzione di cuscinetto tra soletta e
l'intradosso della struttura formante il giunto vero e proprio, la fornitura e posa della gabbia di armatura del getto
di malta, l'ancoraggio della gabbia alla soletta eseguito secondo le indicazioni della D.L.;
­ la fornitura e la posa in opera del giunto di dilatazione vero e proprio, completo di ancoraggi alle solette e collanti
vari secondo quanto specificato nei disegni dalla ditta fornitrice e quanto ordinato dalla D.L.;
­ il sistema di ancoraggio realizzato con tirafondi di idonea sezione e lunghezza;
­ la scossalina di drenaggio, fissata alla soletta con adesivo epossidico;
­ il sistema di masselli di raccordo alla pavimentazione realizzato in malta epossidica ad altissima resistenza alla
compressione e all'abrasione, o in bitume modificato viscoelastico;
I disegni ed i materiali da utilizzare dovranno essere preventivamente accettati dalla D.L. Il tutto posto in opera a
perfetta regola d'arte.
- PER SCORRIMENTO FINO A MM 200
€/ml 1.400,00
2. RISANAMENTO DEL PONTE OLD DRINI BRIDGE
Il ponte in oggetto necessita di interventi di manutenzione straordinaria che interessano sia l’estradosso
dell’impalcato, sia le strutture in intradosso, compreso i pulvini e le pile dell’impalcato.
2.1 Idrodemolizione
Per quanto riguarda la demolizione del calcestruzzo ammalorato si può effettuare un intervento di
idroscarifica dell’estradosso con l’utilizzo di acqua ad alta pressione.
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
Il prezzo da utilizzare è il seguente:
IDRODEMOLIZIONE DI SOLETTE DI IMPALCATO IN CEMENTO ARMATO ALL'ESTRADOSSO
Idrodemolizione di estradosso di impalcati di ponti e viadotti, solette, cordoli, paraghiaia, mediante getto di acqua
avente portata variabile fino a 250 litri/minuto e pressione variabile fino a 1500 atm., atto ad asportare tutto il
calcestruzzo degradato e/o preparare la zona di attacco tra vecchi e nuovi getti, senza compromettere l'integrità e
l'ancoraggio dei ferri di armatura messi a nudo nonché l'integrità strutturale del calcestruzzo limitrofo non demolito.
Compresi e compensati nel prezzo: - l'idonea attrezzatura demolitrice; - il rifornimento e l'alimentazione dell'acqua;
- il caricamento ed il trasporto a discarica del materiale di risulta; - un'energica soffiatura delle superfici trattate; - tutti
gli oneri derivanti da lavori accessori di sgaggiatura e pulizia necessari per ottenere una superficie di calcestruzzo
integra e pulita, predisposta ad un buon aggrappo del nuovo getto e con ferri di armatura diossidati.
Sono invece esclusi dal prezzo gli oneri derivanti dall'eventuale raccolta delle acque provenienti dagli scarichi
esistenti sui viadotti ed il loro convogliamento in punti prestabiliti dalla DL.
PER SPESSORE MEDIO FINO A 3 CM
PER SPESSORE MEDIO SUPERIORE A 3 CM E PER OGNI CM IN PIÙ
€/m² 30,00
€/m²xcm 10,00
Stessa operazione si svolge all’intradosso dell’impalcato, con macchine diverse, con una pressione pari
a 1800 – 2000 bar, i prezzi sono:
IDRODEMOLIZIONE E ASPORTAZIONE CORTICALE DI CONGLOMERATO ALL'INTRODOSSO IMPALCATI
idrodemolizione su intradossi di impalcati di opere d'arte o su superfici verticali di pile e spalle per il risanamento
delle stesse, eseguite con idrodemolitrici capaci di getti d'acqua fino a pressione in uscita di 1500 atm. Adottando
tutte le precauzioni necessarie ad evitare danni alle strutture. Compresa la eventuale spazzolatura meccanica o
sabbiatura dei ferri di armatura ed una energica soffiatura con aria compressa, l'eventuale scalpellatura di rifinitura,
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
mediante demolitori leggeri, l'approvvigionamento dell'acqua, il caricamento ed il trasporto a discarica del materiale
di rifiuto. Esclusi dal prezzo eventuali ponteggi ed impalcature o attrezzature mobili necessari per l'esecuzione e
l'accesso al posto di lavoro
PER SPESSORE MEDIO FINO A 3 CM
PER SPESSORE MEDIO SUPERIORE A 3 CM E PER OGNI CM IN PIÙ
€/m² 35,00
€/m²xcm 12,00
La tecnica dell’idrodemolizione è da preferire alla demolizione manuale delle superfici in calcestruzzo in
quanto si tratta di una tecnica di “demolizione selettiva”; impostata la pressione di uscita, l’acqua
demolirà il calcestruzzo alla profondità che risulta dal proprio ammaloramento, e quindi parti di
calcestruzzo sane subiranno solo un irruvidimento superficiale, parti di calcestruzzo ammalorate saranno
correttamente rimosse. È possibile prevedere anche il recupero delle acque e delle parti idrodemolite se
necessario mediante impermeabilizzazione dei ponteggi e chiusura delle superfici verticali del ponteggio.
2.2 Sostituzione degli apparecchi di appoggio e sollevamento dell’impalcato
Il ponte in oggetto presenta delle campate semplicemente appoggiate e delle campate su sella “gerber”.
L’impalcato può, con i necessari apprestamenti, essere sollevato senza praticare l’interruzione
del traffico autostradale. Per quanto riguarda la sostituzione degli apparecchi di appoggio in
corrispondenza delle travi semplicemente appoggiate sui pulvini, è possibile montare delle mensole in
acciaio provvisorie su cui scaricare il peso dell’impalcato e, con l’ausilio di martinetti idraulici,
opportunamente scelti in base al peso dell’impalcato da sollevare e utilizzando una centralina
oleodinamica con un sistema di controllo delle pressioni e degli spostamenti, praticare un sollevamento
perfettamente orizzontale di pochi mm tale da liberare gli appoggi esistenti. Considerato che gli spessori
dei nuovi appoggi, presumibilmente in acciaio, sarà di 10 – 12 cm, si potrà ricalibrando l’altezza dei
baggioli e ricostruendoli con un betoncino espansivo, posare i nuovi appoggi.
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
Per la sostituzione degli appoggi sulle campate “gerber” si potrebbe realizzare una “fasciatura” del
pulvino da parte a parte con travi in acciaio longitudinali all’asse stradale e travi in acciaio trasversali
all’asse stradale, vincolate al pulvino, in modo scaricare il peso sulle travi trasversali e sostituire gli
appoggi con la tecnica indicate per le travi semplicemente appoggiate.
I prezzi da utilizzare per il sollevamento sono i seguenti:
SOLLEVAMENTO DAL BASSO DI TESTATE DI IMPALCATI DI PONTI E VIADOTTI
per sostituzione e/o spessorazione ed ancoraggio di apparecchi di appoggio, rettifica dell'appoggio delle travi,
rifacimento di pulvini e/o baggioli, ecc., mediante apparecchiatura idraulica opportuna posta semplicemente sui piani
di pila o spalla o sedia "Gerber" e sotto le travi o i traversi, comandata da centralina a pressioni differenziate e
rapporto volumetrico costante per assicurare un sollevamento rigido di tutta la testata senza indurre sollecitazioni
flesso-torsionali alle strutture, con costante ulteriore controllo del sollevamento mediante trasduttori di misura
centesimale con lettura a distanza su apparecchio digitale posto presso il posto di comando della centralina.
Compresi e compensati nel prezzo:
- il sollevamento dell'impalcato;
- la rimozione degli apparecchi d'appoggio esistenti ed il loro trasporto nei magazzini della Società dove non siano
reimpiegati;
- il deposito a pié d'opera, la loro ripresa, sollevamento e messa in opera se reimpiegati;
- il nolo dell'attrezzatura di sollevamento delle testate;
- l'onere per mantenere sollevati gli impalcati durante il tempo di occorente per eseguire tutti i lavori di sostituzione,
spessorazione, ancoraggio degli appoggi e rettifica o rifacimento dei piani di appoggio;
- il successivo abbassamento dell'impalcato.
SINTEC Srl a socio unico - Servizi di Ingegneria, Tecnologia e Costruzioni
Corso Alcide De Gasperi, 453/C 70125 Bari - P.IVA: 05733190721 – C.F. 03300290651
Tel. 080.5017941 - E-mail: [email protected], - PEC: [email protected]
È escluso l'onere dell'attrezzatura mobile o dei ponteggi per l'accesso all'intradosso degli impalcati e per
l'esecuzione dei lavori stessi.
- PER OGNI kN DI CARICO E PER UN SOLLEVAMENTO MAX DI CM 4
€/kN 2,80
pari al 22% in più del prezzo dell'art. precedente, per ogni cm
- SOVRAPREZZO PER OGNI CM OLTRE I PRIMI 4 CM
€/kNxcm 0,15
Considerato l’ammaloramento vistoso dei giunti, alcuni in corrispondenza delle travi “gerber”, e
per scongiurare ogni possibile cedimento delle stesse durante le operazioni invernali, si
consiglia di posizionare al di sotto delle travi, sulle facciate verticali dei pulvini in corrispondenza
delle travi semplicemente appoggiate e, sul lato verticale dell’appoggio a sella visibile
all’intradosso trasversalmente all’asse stradale sotto le travi dell’impalcato, degli appoggi
provvisori in acciaio.
3. SERVIZI AGGIUNTIVI
La SINTEC SRL è una azienda con ventennale esperienza nel campo della manutenzione straordinaria
di ponti e viadotti.
Nel nostro portfolio di lavori annoveriamo, a titolo di esempio e non esaustivo:
-
sollevamento impalcati;
-
montaggio e sostituzione di apparecchi di appoggio, dispositivi strutturali e isolatori sismici;
-
fornitura e posa in opera di giunti di dilatazione (a pettine, in gomma armata e a tampone);
-
monitoraggio opere d’arte stradali, diagnosi del degrado delle opere in cemento armato, in muratura
ed in acciaio, catasto ponti;
-
progettazione interventi di consolidamento e ripristino;
-
opere di ripristini di calcestruzzi ammalorati;
-
applicazione di fibra di carbonio;
-
manutenzione di strutture metalliche;
-
idrodemolizioni.
Rimaniamo a disposizione per eventuali approfondimenti e, anche per dare assistenza tecnica durante la
scelta delle lavorazioni da effettuare e in modo particolare per vincolare e messa in sicurezza
dell’impalcato prima di svolgere le necessarie operazioni di ripristino.
Cordiali saluti
Il locatore
(SINTEC S.r.l.)
Download
Related flashcards
Create Flashcards